In canoa con Honey

di macri puricelli
Valerio e Honey sono inseparabili. Il primo è un bresciano quasi doc che si divide fra i monti e il suo amato fiume Oglio. Il secondo è un Golden Retriever che sa andare in canoa, sa sciare, sa farsi portare in bicicletta, insomma segue il suo compagno a due gambe in ogni avventura.

Li ritroveremo insieme, sul Musestre, martedì 10 giugno. Saranno insieme a raccontarci come si condividono avventura e canoa. Come hanno fatto qualche mese fa quando sono stati ospiti di Cronache Animali, un programma di Rai2 che va in onda il sabato e la domenica mattina.

HoneyCome hanno fatto tante volte compresa quell’estate sul Massiccio Centrale, un’enorme ciambella di calcare nel centro della Francia, dovei il fiume Ardèche s’è fatto largo in milioni di anni nella roccia calcarea creando uno spettacolare canyon che affonda nella crosta rocciosa per centinaia di metri.

Il Pont D’Arc, un enorme arco di pietra, è la porta che il fiume s’è modellato: da qui si entra nel canyon per una quarantina di chilometri. Una vertigine inversa che ogni anno richiama appassionati di canoa e profani in cerca di una vacanza avventurosa.

Valerio e Honey, quell’estate, hanno deciso di percorrerlo insieme.

Per due giorni sono rimasti “prigionieri” dell’Ardèche. Insieme e felici. Immersi nell’ineguagliabile arte della natura.

 

Lascia un commento