A piedi nel paesaggio che cambia: 16 giugno

Come è cambiato il paesaggio di Roncade? Quali sono le trasformazioni che il nucleo urbano che avanza ha in qualche modo imposto al paesaggio? Alcune specie animali sono tornate, altre sono scomparse. Ce ne siamo accorti?

musestre

Francesco Mezzavilla, naturalista e membro dell’associazione Faunisti veneti racconterà queste trasformazioni. E saprà far vedere, con occhi nuovi, l’ambiente che ci circonda. Un ambiente da proteggere, senza dubbio. Spesso sotto assedio. Ma comunque un paesaggio che conserva isole di resistenza. E di bellezza. Leggi tutto “A piedi nel paesaggio che cambia: 16 giugno”

Su due ruote per riscoprire il nostro paesaggio

Alberto Fiorin è un veneziano classe 1960. Come molti veneziani non ha la patente. Quindi, cerca di usare il più possibile i mezzi pubblici, ma soprattutto –  da oltre trent’anni – la bicicletta. Non solo per spostarsi, ma anche per viaggiare e conoscere il mondo.

Alberto Fiorin in viaggio
Alberto Fiorin in viaggio

Dopo aver scritto molti libri e organizzato spedizioni ciclistiche in Unione Sovietica, in Cina, in Medio Oriente, in Scandinavia, in Egitto, in Africa,  in gran parte dell’Italia, in Europa e nel mondo spesso in autonomia, con amici o con la famiglia, Alberto Fiorin ci condurrà attorno a Roncade.

Una passeggiata su due ruote da Vallio a Biancade, partendo da piazza 1° Maggio alle 9.30 domenica 16 giugno. Un piccolo viaggio lento alla riscoperta di stradine di campagna e di un paesaggio che ancora esiste.

 

Fra acque e montagne incantate: 20 giugno a castello

ll viaggio corre sulla linea del sogno, negli spazi immaginari della fantasia. Quello che andrà in scena giovedì 20 giugno alle 21 al castello di Roncade sarà un vero e proprio giro del mondo fra acque e monti.Un viaggio fra montagne incantate.

DS050917132429

Emozioni attraverso i 5 continenti. Si parte dall’acqua del fiume Oglio per toccare i quattro angoli della terra. Scendendo con la canoa e risalendo come un alpinista. Leggi tutto “Fra acque e montagne incantate: 20 giugno a castello”

Silvia e gli asini: appuntamento sabato in biblioteca

E’ un caso che ad aprire gli incontri con l’autore e con le lettura di questo Festival siano creature pelose, dalle lunghe orecchie, dalla voce irresistibile, dal sospiro ineffabile?

donkey-foal-6-28-08-039

Forse no. Pochi animali come gli asini sanno ridestare in noi emozioni profonde che credevamo scomparse o seppellite negli anni.

Accarezzare un asino, accudirlo, passeggiare con lui (o lei) per le vie di viaggi lenti e possibili, ci può riportare in un mondo che credevamo per sempre scomparso e che invece, proprio grazie a questi pelosi, continua a vivere. Almeno dentro di noi.

La copertinaNon mancate quindi sabato 15 giugno (domani per inciso) all’incontro con gli asini e alle 18.30 in biblioteca con una loro grande mamma: Silvia Allegri, anima della sezione veneta dell’associazione Asini si nasce, che insieme a Francesca Boccaletto del Corriere del Veneto presenterà il suo libro dedicato tutto agli asini, Il raglio magico.