Il Paesaggio: luoghi vissuti e da vivere

Tutto pronto per l’8a Edizione del FLE – Festival dei Luoghi e delle Emozioni, quest’anno dedicata al tema del paesaggio, che coinvolgerà Roncade e le sue frazioni dal 14 al 22 giugno p.v. con un carnet ricco di appuntamenti:  laboratori esperenziali per i più piccoli, escursioni naturalistiche con esperti alla scoperta del territorio e della sua biodiversità, mostre fotografiche e filateliche, musica, cinema, danza, fino alla conclusione in piazza con l’effervescente notte bianca.


“Obiettivo di questa edizione” – spiega l’Assessore alla Cultura, Viviane Moro – “è quella di stimolare i partecipanti ad una riflessione individuale e collettiva sul valore del paesaggio, attraverso le sue più diverse accezioni: paesaggi alimentari, naturalistici, urbanistici e artistici, continuando naturalmente a perseguire la vocazione primaria del FLE, ovvero la promozione di Roncade e del suo territorio”.

Fra gli ospiti che prenderanno parte all’evento anche il prof. Danilo Gasparini, ospite e consulente fisso della trasmissione televisiva  Geo&Geo, oltre ad un originale gemellaggio con il Museo del Paesaggio di Torre di Mosto, grazie al curatore, Dionisio Gavagnin, della mostra ‘Fini & confini: il territorio nell’arte fotografica’, già allestita e visitabile nella Chiesa Antica di San Cipriano.

Tutte le info e le prenotazioni per le attività in programma sono consultabili sul sito del FLE: www.festivaldeiluoghi.it

ufficiostampa@festivaldeiluoghi.it

Volontario al FLE: protagonista del territorio, per davvero!

Fare i volontari per il FLE significa diventare veri protagonisti del proprio territorio

Il FLE è un progetto collettivo in cui ogni membro della comunità può portare il suo personale contributo, un processo di comunità attivato dal motore-cultura, un contenitore che vuole mettere in relazione le risorse umane della comunità, aggregandole attorno a un progetto-sogno in cui letteratura, musica , spettacolo e formazione si integrano all’economia del territorio, occupando gli uni lo spazio degli altri, per superare barriere, incomprensioni o diffidenza, con la semplice voglia di costruire un rinnovato senso di appartenenza alla comunità stessa.

Narrazioni di viaggio: report edizione FLE 2015

Istanti: sorrisi, fatica, risate, chiacchiericci, pacche sulle spalle, mani febbrili, sguardi curiosi, orecchie vibranti, palati estasiati, nasi inebriati…
L’esperienza di un viaggio lungo e intenso come quello del FLE è unica e irripetibile, ma abbiamo tentato di raccontarla con parole e immagini, sperando che vi venga voglia di imbarcarvi alla volta di FLE 2016!

ico_pdf Report Fle 2015 InViaggio Explora